29 Giugno Giornata Mondiale della Sclerosi Sistemica

Associazione Nazionale di Pazienti e Famigliari,
Volontariato e Solidarietà Famigliare.

Ulcere sclerodermiche a rischio di infezione

mep 1Innovativa medicazione di Molnlycke Health Care per la gestione delle ulcere sclerodermiche a rischio di infezione

 

 

“Anche le ferite si infettano…” Può sembrare la parafrasi del titolo di una famosa soap opera degli anni ’80, tuttavia anche le lesioni sclerodermiche si possono infettare, a dispetto delle loro ridotte dimensioni e nonostante la costante attenzione alla loro gestione che, sia i pazienti sia gli operatori sanitari, dedicano loro.

 

Quando un’ulcera sclerodermica  viene riconosciuta  a rischio di infezione, o ancor peggio presenta già tutti quei sintomi sia locali che sistemici, tipici dell’infezione, non è più sufficiente proteggere semplicemente la lesione, per esempio gestendo l’eventuale essudato  o  attuare le comuni pratiche di igiene cutanea per la detersione e il mantenimento di una cute ben idratata ed elastica; occorre, piuttosto, mettere in atto un’azione energica ed efficace, in termini di trattamento topico e/o sistemico, al fine di debellare e controllare la carica batterica alterata o l’infezione in corso.

Può essere opportuno, a tal proposito, ricorrere all’utilizzo di una medicazione antimicrobica, che  sappia anche gestire adeguatamente l’essudato, non sia lesiva per la lesione e la cute circostante e non causi, di conseguenza, dolore al paziente al momento della sua rimozione. Molnlycke Health Care ben conoscendo, anche grazie alla sua costante collaborazione con la Lega Italiana Sclerosi Sistemica Onlus, quali siano le principali necessità nella gestione delle lesioni sclerodermiche, propone oggi Mepilex Transfer Ag, una nuovissima medicazione che rappresenta un innovativo concetto di gestione delle lesioni a rischio di infezione.

 

 

mep 2

Mepilex Transfer Ag è  una medicazione sottile, in schiuma di poliuretano, drenante, contenente argento che agisce delicatamente sulle lesioni cutanee di varia eziologia, incluse anche le ulcere sclerodermiche, e non ne disturba il processo di guarigione; svolge inoltre un’efficace azione antimicrobica, sia immediata,  entro 30 minuti, sia prolungata nel tempo, fino a 14 giorni.

mep 1

Mepilex Transfer Ag va ad ampliare la già ricca gamma di prodotti a Tecnologia Safetac, una tecnologia brevettata che consente di minimizzare il dolore al paziente durante la rimozione della medicazione e conseguentemente anche i traumi ai tessuti cutanei neoformati. La sua azione permette di assorbire l’essudato  anche abbondante per poi drenarlo, trasferendolo dal letto della lesione ad una medicazione secondaria assorbente.

Molti sono gli aspetti  innovativi di Mepilex Transfer Ag :

  • La medicazione può rimanere in situ fino a 14 giorni, se le condizioni di ferita e cute perilesionale lo consentono;
  • La medicazione può essere rimossa (per ispezionare la lesione) e riposizionata, mantenendo sempre le caratteristiche di microaderenza, proprie della tecnologia Safetac;
  • Medicazione sottile, quindi molto confortevole per il paziente;
  • Medicazione conformabile,  anche a zone del corpo disagevoli da medicare (vedi esempi sottostanti);
  • Medicazione ritagliabile a piacimento, e a seconda delle esigenze;
  • Mepilex Transfer Ag è disponibile in un ampio assortimento di misure, da cm. 7,5×8,5 a cm. 20×50

Qualche esempio pratico di applicazione?

GOMITO   mep 3 MANO     mep 4              DITO MANOmep 5
  DITO PIEDEmep 7 ZONA INTERDIGITALEmep 6  

E' possibile visionare da qui la guida all'uso di
Mepilex Transfer Ag

Per ulteriori dettagli,  brochure e depliant del prodotto consultare il sito www.molnlycke.com, o chiamare direttamente gli operatori di  Molnlycke Health Care ai seguenti recapiti: Tel. 0331 714011; Fax.  0331 701748; Info.it@molnlycke.com

 

_______________________________
Redazione – 16 luglio 2014

Lega Italiana Sclerosi Sistemica Onlus
"Informàti per Informare"

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.