29 Giugno Giornata Mondiale della Sclerosi Sistemica

Associazione Nazionale di Pazienti e Famigliari,
Volontariato e Solidarietà Famigliare.

La gardenia: una “principessa” bella e delicata

Il personaggio un po’ misterioso, trasognato e malinconico descritto dalle parole di “Vecchio frac”, una delle più note e suggestive canzoni di Domenico Modugno, ha una gardenia nell’occhiello della giacca, così come si confaceva in un certo contesto di mondanità nei primi decenni del secolo scorso. Quello fu, per questo motivo, un periodo di grande popolarità per la gardenia, ma la particolare eleganza e la raffinatezza dei suoi fiori, che taluni sostengono avere un tono quasi regale, la rendono da sempre apprezzata e adatta per un dono che testimonia affetto e amicizia.

Chi però vuole conservare queste piante sane e a lungo deve porre in atto alcune attenzioni perché la gardenia è tanto bella quanto delicata. Anzitutto occorre controllare la temperatura a cui è esposta: al di sotto dei 15 gradi va ben protetta o, se in vaso, portata in casa, evitando l’esposizione a correnti d’aria e tenendola in una zona luminosa ma riparata dall’irraggiamento diretto del sole. Quando la temperatura esterna si avvicina ai 20 gradi e non c’è più il rischio di gelate va portata fuori casa, in una zona di mezza ombra, meglio se con una buona circolazione dell’aria senza forti correnti o sbalzi di temperatura.

Gli esperti consigliano anche di annaffiare le gardenie con acqua tiepida e, molto importante, non calcarea; in caso contrario viene anche consigliato di aggiungere alcune gocce di aceto in fase d bollitura dell’acqua. La terra, che deve essere del tipo adatto per le piante acidofile come l’azalea e il rododendro, va mantenuta umida e, come per tutte le piante, senza ristagni d’acqua che possono fare marcire le radici. A tale scopo si mette normalmente uno strato di alcuni centimetri di argilla espansa sul fondo del vaso per l’opportuno drenaggio. È utile anche spruzzare periodicamente acqua sulle foglie.

Anche per quanto riguarda la concimazione occorre utilizzare prodotti per le piante acidofile, da somministrare ogni 15 giorni circa durante il periodo primaverile ed estivo, molto più raramente (tra uno o due mesi di distanza) in autunno e inverno.

Oltre che per la bellezza dei suoi fiori, candidi e profumati in quasi tutte le varietà (che molti autori stimano essere oltre duecento), la gardenia è un sempreverde che piace anche come elemento decorativo grazie al suo portamento arbustivo, con foglie lucide di un bel colore verde intenso, che può raggiungere anche i due metri di altezza se coltivata nel terreno all’aperto.

Silvio della Casa
Share Button