IMPARA A CHIEDERE

In una società che promuove l’egocentrismo e che fa della competizione in ogni ambiente  il valore fondante della nostra vita, imparare a chiedere migliora l’autostima e le relazioni.

Facciamo fatica a chiedere una mano nei momenti di difficoltà perché siamo stati abituati a dovercela sempre fare da soli, perché ci è stato propinato, sin da bambini, l’obbligo di dover essere indipendenti e autosufficienti e il nostro orgoglio vede la richiesta di aiuto come una debolezza, come una dichiarazione esplicita della nostra vulnerabilità . A questo si aggiunge la paura del rifiuto, non chiediamo perché temiamo che la risposta sia negativa e per questo motivo ci autocensuriamo.

Come facciamo a imparare a chiedere?

Innanzitutto dobbiamo precisare che le richieste di aiuto non hanno niente a che vedere con i fallimenti, né con il sentirsi inferiore, chiedere vuol dire cercare una strada efficace per raggiungere un obiettivo. Il saper chiedere diventa quindi un segno di maturità grazie al quale si riconosce il ruolo che gli altri hanno nella nostra crescita interiore. “E’ un’abilità fondamentale per la vita ed esprime un sano bisogno di relazioni, che siano d’amore, d’amicizia, di buon vicinato o professionali. Nella condivisione, diventa più facile dare se si è disposti a ricevere e viceversa. Gli esseri umani sono nati per la cooperazione, che si basa sulla fiducia. Gli altri possono sottrarsi ma chiedere è l’unico modo per poter ricevere un sì” afferma Patrizia Frongia, psicologa e psicoterapeuta specializzata in terapia sistemico-relazionale.

5 strategie per imparare a chiedere

  1.  CHIEDI CON DIGNITA’ E CORTESIA
  2.  CHIEDI IN MANIERA CHIARA E DIRETTA, SENZA TROPPI PREAMBOLI
  3.  NON PENSARE DI DOVERTI SDEBITARE A TUTTI I COSTI
  4.  NON DESISTERE DOPO UN RIFIUTO, RIPROVA A CHIEDERE
  5.  SE VEDI QUALCUNO IN DIFFICOLTA’ OFFRI LA TUA DISPONIBILITA’

 

Tratto da: Cristina Tirinzoni, Ok salute e benessere

Share This

COMMENTS

Wordpress (1)
  • Sono d’accordo!