DORMIRE CON UN ANIMALE COMPORTA DEI RISCHI PER LA SALUTE?

A rispondere a questo interrogativo è intervenuto uno studio elaborato dalla clinica di medicina del sonno in Arizona, la Mayo Clinic. Un questionario volto ad analizzare la qualità del sonno su un campione formato da 150 persone, di cui 82 uomini e 68 donne, ha rivelato come più del 41% invece ritiene di aver ricavato un senso di sicurezza e serenità nel condividere la stanza o addirittura il proprio letto con animali domestici, una condizione rafforzata se si tratta di persone single. Solo il 20% degli intervistati ha confessato di essere stato infastidito dalla loro presenza a causa di movimenti notturni e spostamenti dell’amico a quattro zampe. Dormire con Fido e Micio verrebbe per lo più percepito come fattore rassicurante e, visto che alla base dei disturbi del sonno vi sono spesso stati d’ansia, questo studio potrebbe costituire per gli studiosi del settore un utile input verso nuovi trattamenti. Tuttavia prima di portare il proprio animale domestico in camera da letto è necessario analizzare in maniera approfondita le diverse possibili implicazioni per la salute e prestare attenzione alle più basilari norme igieniche. Per scongiurare ogni pericolo è opportuno informarsi sulle abitudini alimentari dell’animale, ricorrere regolarmente a controlli veterinari ed effettuare periodicamente esami parassitologici di routine, controlli e trattamenti antiparassitari regolari per tenere sotto controllo endo- ed ecto- parassiti (tra cui pulci, zecche, pidocchi, acari) , problematiche dermatologiche trasmissibili anche all’uomo (come ad esempio le infezioni cutanee fungine) sia in relazione al benessere animale sia a quello degli esseri umani fruitori della stanza da letto.

Fonte: Repubblica

Share This

COMMENTS

Wordpress (0)