La frutta secca può irritare l’intestino?

Non è vero che la frutta secca può irritare l’intestino La frutta secca non è nemica dell’intestino. Noci e mandorle in particolare, grazie al loro contenuto di fibre, hanno effetti positivi sul microbiota, cioè l’insieme dei microrganismi che vivono nell’intestino, perché favoriscono la crescita dei cosiddetti “batteri buoni” ( come Lactobacillus, Bifidobacterium, Roseburia e Ruminococcaceae). Inoltre la frutta secca in generale migliora l’acidità gastrica, fattore che contribuisce al benessere di tutto l’apparato digerente. Scegli sempre frutta secca con il guscio, al naturale, senza sale aggiunto. Non superare i 10-20 g al giorno.

Fonte : Alimentazione naturale

Share This

COMMENTS

Wordpress (0)