ROMA 22 giugno – Caffè con te

Sabato 22 giugno 2019, presso la sede delle ACLI di Roma aps in via Prospero Alpino 20, a Roma, la Lega Italiana Sclerosi Sistemica promuove l’iniziativa “Caffè con te” – spazio incontro”, in occasione della Giornata Mondiale della Sclerosi Sistemica.

Uta Charlotte Kuegler, arte terapeuta e artista, Simona Salta, arte terapeuta e giornalista, e Cristina Schillirò, psicoterapeuta, metteranno in campo diversi strumenti nell’incontro dedicato alle persone che desiderano riappropriarsi della propria interezza e ci guideranno attraverso un percorso personalizzato per esplorare le varie modalità di comunicazione.

Simona Salta, volontaria impegnata in Associazione, spiega: “L’idea è quella di creare gruppi di aggregazione dove ci si possa incontrare e condividere piacevoli momenti insieme sperimentando varie tecniche di arte terapia che possano permetterci di riacquistare la nostra essenza. Per questo abbiamo deciso di organizzare insieme alle colleghe il primo di una serie di appuntamenti per confrontarci, serenamente davanti a un caffè.  L’Arte terapia ci permette di ricercare il benessere fisico e mentale attraverso l’espressione artistica delle emozioni nel <qui ed ora>. Ognuno di noi ha delle potenzialità che ci permettono di elaborare creativamente tutto ciò che non riusciamo a far emergere nel quotidiano. La nostra emozione o il nostro pensiero, diventa immagine, veicolo per trasmettere all’esterno il nostro IO interiore. Il tutto si realizza in gruppo senza alcun giudizio e senza alcuna limitazione. Siamo liberi di esprimere ciò che vogliamo, nel modo in cui preferiamo, abbandonandoci a momenti di leggerezza anche solo decidendo di ascoltare. Non c’è nessun dovere e nessun obbligo”.

La Lega Italiana Sclerosi Sistemica si è costituita nel 2010 come associazione nazionale di pazienti e familiari con lo scopo di accompagnarli nel percorso diagnostico-terapeutico. Tra le attività associative, fondamentali sono quelle di rappresentanza istituzionale per sollecitare e garantire il diritto alla cura. Nell’ottica della sensibilizzazione dell’opinione pubblica la promozione di campagne nazionali di informazione e sensibilizzazione attraverso i media e le giornate di “Ospedale Aperto” per favorire la diagnosi precoce del fenomeno di Raynaud. Importanti sono poi gli incontri medico-pazienti nella formula “Caffè con te” per garantire ai pazienti e loro familiari l’instaurarsi di una relazione aperta e fiduciosa per esorcizzare le paure e promuovere una più facile accettazione della patologia per una migliore qualità di vita.

“Sabato apriremo la nostra sede – dichiara Lidia Borzì, presidente delle ACLI di Roma aps – per avviare una nuova collaborazione su un tema, quello della salute, che ci sta molto a cuore. L’impegno delle ACLI è sempre quello di sostenere chi è in difficoltà e tentare di affrontare le fragilità sociali, ed è per questo che siamo contenti di questa iniziativa al fianco della Lega Italiana per la Sclerosi Sistemica. Accanto al loro impegno mettiamo a disposizione anche tutti gli strumenti che ha disposizione il Sistema ACLI Roma, come ad esempio l’esigibilità dei diritti, per aiutare le persone che devono far fronte alla malattia e anche i loro famigliari”.

L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti in base alla formazione dei gruppi, l’iscrizione è obbligatoria. Per prenotare è necessario chiamare la segreteria organizzativa ai numeri 02 9710 5984 – 380 479 4870 oppure scrivere a eventi@sclerosistemica.info.

Scarica da qui la locandina

 

 

 

 

 

 

 

Share This

COMMENTS

Wordpress (0)