SCLEROSI SISTEMICA, I RISULTATI DELLE INIZIATIVE DI OSPEDALE APERTO

La Giornata Mondiale vista da noi

Sabato 29 giugno, in occasione delle giornata mondiale della sclerosi sistemica, una delle attività di sensibilizzazione promosse dalla Lega Italiana Sclerosi Sistemica è stata “Ospedale Aperto” con la possibilità di effettuare gratuitamente un esame capillaroscopico per la diagnosi precoce di un fenomeno di Raynaud. Le attività si sono svolte a Crotone presso l’Asp diretta dal dott. Domenico Olivo e a Napoli presso il I Policlinico nel reparto di Medicina Interna con il team diretto dalla professoressa Giovanna Cuomo. Di seguito i dati emersi dall’evento.

Crotone

Esami eseguiti: 44 su 38 femmine e 6 maschi con una netta preponderanza femminile (86%).

 

 

 

Età media delle femmine 47 anni (range 22-76). Età media dei maschi 35 anni (range 15-59)

 

 

 

Sul totale dei pazienti 24 (54,5%) avevano alterazioni aspecifiche maggiori alla capillaroscopia ed sono stati invitati a praticare esami sierologici ANA. 2 pazienti avevano franche alterazioni patologiche.

 

 

 

Napoli

Esami eseguiti: 51 su 41 femmine e 10 maschi con una netta preponderanza femminile (82%)

 

 

 

 

Età media delle femmine 39,5 anni (mediana 39, range 14-80), età media dei maschi 47,3 anni (mediana 48, range 32-68)

 

 

 

Del totale dei pazienti 21 (41,5%) avevano alterazioni aspecifiche maggiori alla capillaroscopia e sono stati invitati a praticare esami sierologici ANA per confermare l’eventuale secondarie. nessun paziente aveva franche alterazioni patologiche.

Delle 41 donne che hanno praticato l’esame il 41 % (17 pazienti) aveva alterazioni aspecifiche maggiori alla videocapillaroscopia. L’età media delle 17 pazienti è 36 anni (mediana 31, range 14-73). Dei 10 maschi che hanno praticato l’esame il 40% (4 pazienti) aveva alterazioni aspecifiche maggiori alla videocapillaroscopia. L’età media dei 4 pazienti era 45 anni.

La lettura dei dati evidenzia l’importanza di questo esame diagnostico per valutare il fenomeno di Raynaud, sintomo largamente diffuso tra la popolazione e per isolare i casi di questo fenomeno secondario predittivo di connettiviti tra le quali a larga maggioranza prevale la Sclerosi Sistemica. Da anni la Lega Italiana Sclerosi Sistemica promuove, in collaborazione con strutture sanitarie, medici, infermieri e volontari, queste giornate di “Ospedale Aperto” dedicate alla diagnosi precoce allo scopo di sensibilizzare sul Fenomeno di Raynaud da indagare già ai primi esordi. È infine interessante valutare che, grazie ad una comunicazione chiara e mirata, positiva è la risposta della cittadinanza a questi programmi di screening per una patologia ad oggi ancora sconosciuta.

12 luglio 2019 –Ufficio Stampa Lega Italiana Sclerosi Sistemica ufficiostampa@sclerosistemica.info

Share This

COMMENTS

Wordpress (0)