I NUMERI DELLA SCLEROSI SISTEMICA

SARA’ PRESENTATA AD OTTOBRE LA PRIMA INDAGINE EPIDEMIOLOGICA NAZIONALE FINANZIATA DA LEGA ITALIANA SCLEROSI SISTEMICA

Le ragioni di un’indagine nazionale. In Italia, non è mai stata condotta nessuna profilazione per la sclerosi sistemica. Né in termini di incidenza statistica sulla popolazione, né in termini sociodemografici (incidenza, prevalenza, ospedalizzazione, tasso di mortalità ecc.). La mancanza di informazione, oltre a un interesse generalizzato limitato da parte enti sanitari preposti, come l’Istituto Superiore di Sanità o il Centro Nazionale Malattie Rare, è anche dovuta al fatto che solo dopo l’aggiornamento dei LEA con D.P.C.M. del 12 gennaio 2017, la sclerosi sistemica progressiva viene iscritta alla sezione malattie rare al codice RM 0120. Solo a seguito della pubblicazione del Decreto esisterà per le regioni l’obbligo di tenuta registro nazionale. È soprattutto per sopperire a queste mancanze che la Lega Italiana Sclerosi Sistemica ha finanziato questo studio, realizzato dal Dipartimento di Economia, Statistica e Finanza “Giovanni Anania” – Università della Calabria, Rende (Cs).

Ufficio Stampa Lega Italiana Sclerosi Sistemica ufficiostampa@sclerosistemica.info

 

Share This

COMMENTS

Wordpress (0)