Una giovane donna alla ricerca di una diagnosi

Una giovane donna alla ricerca di una diagnosi

Di seguito la testimonianza arrivata in associazione di una giovane donna alla ricerca di una diagnosi

Buongiorno,
vi mando questa mia testimonianza per ringraziarvi.  In seguito alla telefonata nella quale vi chiedevo un aiuto per arrivare ad una diagnosi, sono stata in visita dalla dottoressa alla quale mi avete indirizzata nei pressi della mia zona di residenza in Campania. Mi ha subito messo a mio agio e si è presa tutto il tempo possibile per visitarmi e farmi la storia clinica.

Non essendo convinta dei responsi delle capillaroscopie precedenti, ne ha subito eseguita una dalla quale non risulta uno scleroderma pattern. L’acrocianosi c’è, ho delle ectasie e dei capillari tortuosi con alcuni che per ora ha definito borderline, quindi nulla di preoccupante ma da monitorare nel tempo.

Per ora mi ha dato una cura con vasodilatatori per un mesetto e nel frattempo dovrò eseguire altri esami per arrivare poi ad una diagnosi. É una dottoressa molto scrupolosa e professionale oltre ad essere gentilissima. Sono contenta di essere seguita da lei.

Senza la Lega Italiana Sclerosi Sistemica non avrei mai potuto avere una visita in così poco tempo e non avrei potuto ricevere le cure e le attenzioni adeguate. Vi ringrazio infinitamente per tutto ciò che fate, per l’impegno, la disponibilità, la celerità e l’umanità con la quale mi avete aiutata. Ve ne sarò sempre grata.

Grazie di tutto,
Miriam

Questa è la testimonianza di una giovane donna alla ricerca di una diagnosi che grazie alla Lega Italiana Sclerosi Sistemica è riuscita ad essere presa in carico.
Se vuoi  puoi inviarci la tua testimonianza,contattarci per maggiori informazioni o parlare con la nostra associazione.

TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)