Le lesioni cutanee digitali in sclerosi sistemica

Leggi l’approfondimento sulle lesioni cutanee digitali in sclerosi sistemica.

Uno dei primi segni che possono manifestarsi in un paziente con sclerosi sistemica all’esordio è l’alterazione della circolazione sanguigna a carico delle estremità. Questo disturbo chiamato fenomeno di Raynaud consiste in una riduzione del flusso di sangue a livello delle dita delle mani e dei piedi e talora a livello dei padiglioni auricolari e della punta del naso. In seguito all’esposizione a basse temperature queste zone diventano inizialmente pallide poi violacee e infine rosse. Le alterazioni cromatiche possono accompagnarsi a sensazione di intorpidimento, formicolio e talvolta dolore.

LE LESIONI CUTANEE DIGITALI IN SCLEROSI SISTEMICA

Un’altra manifestazione clinica iniziale è data dalla comparsa di tumefazione a livello delle mani e dei piedi. Le dita interessare possono sembrare gonfie e  la cute sovrastante può assumere un aspetto lucido e teso. Le mani ( ed i piedi) rappresentano pertanto spesso il campanello d’allarme della malattia all’esordio e sono interessate gravemente nelle forme più gravi ed avanzate.

Le lesioni cutanee digitali in sclerosi sistemicaUna delle problematiche più dolorose ed invalidanti in pazienti affetti da sclerosi sistemica è la formazione di lesioni cutanee digitali di varia estensione, dolorose, frequentemente multiple, soprattutto sulle estremità delle dita delle mani e dei piedi. Anche se di piccole dimensioni hanno una tendenza a cronicizzare e vanno incontro frequentemente a complicanze. Il trattamento farmacologico con vasodilatatori e locale di una lesione di recente insorgenza aumenta la possibilità di guarigione. Qualora la terapia dei vasodilatatori venga correttamente effettuata sin dall’esordio della malattia, se diagnosticata in fase iniziale, può ridurre la formazione di queste ulcere. Le ulcere nella sclerosi sistemica sono dolorose e possono portare ad un evidente disabilità funzionale ripercuotendosi sulle attività di vita quotidiana domestica e lavorativa.

LA PREVENZIONE DELLE ULCERE NELLA SCLEROSI SISTEMICA

  • Mantenere la salute della cute ai fini di prevenire la formazione di ulcere e l’indurimento cutaneo
  • Evitare l’esposizione diretta al sole
  • Evitare l’esposizione al freddo e gli sbalzi di temperatura
  • Proteggere mani e piedi con guanti e calze di fibre naturali
  • Indossare scarpe comode a pianta larga
  • In presenza di ulcere non immergere la mani nell’acqua fredda e indossare guanti sterili monouso
  • Evitare l’uso di detergenti irritanti
  • Mantenere un’adeguata alimentazione garantendo il maggior apporto calorico assumendo, se indicato, anche integratori vitaminici
  • Mantenere un adeguato apporto idrico
  • Mantenere una buona idratazione della cute mediante applicazioni ripetute e quotidiane di creme emollienti e oli
  • Non fumare
  • Svolgere una periodica fisioterapia per ridurre l’edema e migliorare l’elasticità della cute

U.O.C. DI CHIRURGIA DELLA MANO – Scuola di Specializzazione Milano Ospedale San Giuseppe Multimedica

TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)