Le cure palliative per le persone affette da insufficienza respiratoria

Giornata nazionale del Respiro

In occasione della Giornata 2022, evento patrocinato AIPO/ITS e SIP, è stata organizzata a Forlì, in data 16 settembre, una Tavola rotonda sul tema:  “Le cure palliative per le persone affette da insufficienza respiratoria” . L’evento, organizzato da AMMP AISLA SICP AIPO ARIR, si svolgerà c/o Sala Pieratelli dell’Ospedale G.B Morgagni , dalle ore 15 alle ore 17.30, in presenza ed in remoto.

Si tratta di un importante momento per focalizzare l’attenzione dei cittadini su tutte le problematiche legate all’applicazione delle Cure Palliative nelle persone affette da malattie respiratorie: persona e non più solo paziente, che sta affrontando con la sua famiglia, una malattia complessa respiratoria, ascoltata e supportata nella globalità dei propri bisogni non solo clinici, fisici, ma anche psicologici, sociali e spirituali.

Sarà anche l’occasione per valutare se e cosa è cambiato nei processi di presa in carico delle persone in cure palliative negli ultimi 2 anni, dall’ultimo documento di aggiornamento intersocietario AIPO/ITS-SICP-ARIR-SIMRI Le cure palliative nella persona con patologia respiratoria”(dicembre 2020)(1) e a cinque anni della legge 219/2017 che sancisce come ogni cittadino abbia il diritto di conoscere tutti gli aspetti della malattia, per potere ,consapevolmente, prendere decisioni che riguardano la propria vita familiare, sociale, lavorativa e , se vuole, la propria malattia (Pianificazione Condivisa delle Cure) , oltre che il diritto di indicare una persona (Fiduciario) che, in caso di comparsa di uno stato di incapacità di intendere e di volere, sia la sua voce che esprime consenso o dissenso ad una terapia.

La pandemia da SARS-CoV-2 ha nettamente messo in evidenza le future esigenze della Medicina Respiratoria anche nel settore delle cure palliative verso nuovi modelli di erogazione delle cure e strategie, in cui è sempre più centrale il coinvolgimento attivo della persona e la formazione e l’educazione degli operatori sanitari che dovranno cambiare in modo da rispondere alle sfide della società delle prossime generazioni.

Un ruolo fondamentale è svolto dalle Associazioni dei pazienti nel contribuire allo sviluppo di alcune delle più importanti politiche sanitarie nel settore delle malattie croniche respiratorie, neoplastiche e non neoplastiche (BPCO, IPF, Malattie Rare, Malattie neuromuscolari con compromissione respiratoria). Fenomeni epocali come la pandemia Covid-19 hanno messo in luce la necessità di procedere uniti verso un nuovo modo di intendere l’assistenza sanitaria e i suoi sistemi di governance vivono una stagione in cui hanno il compito di far passare messaggi ed istanze dei pazienti (riconoscimento dell’importanza delle malattie respiratorie e dei diritti dei malati) nelle sedi Istituzionali.

Le malattie polmonari rappresentano in Europa la quarta causa di decesso (il 15%) con una stima elevata per quanto riguarda le neoplasie (5,8%), le patologie ostruttive bronchiali e le bronchiettasie (3,4% con lo 0.2% per l’asma bronchiale), le vasculopatie (0.8%), le interstiziopatie polmonari (0.4 %),le pneumoconiosi (0.3%), la tubercolosi (0.1%). Le polmoniti rappresentano da sole il 3.5%.(2)

Dopo l’emergenza pandemica da COVID-19, in un contesto di salute globale che sempre più appare doversi ispirare ad un approccio di tipo “One Health”, si dovrà in qualche modo tenere conto di un mutamento complessivo dello scenario anche epidemiologico gravato sia da un doppio carico di malattie croniche, non solo respiratorie ma anche cardiovascolari, dismetaboliche e neurodegenerative, sia da emergenze sanitarie e ambientali che comportano l’aggravamento delle fragilità nei soggetti più a rischio. L’emergenza COVID-19 sembra indicarci che il potenziamento del territorio sia la giusta strada da percorre e che le Cure Palliative, con l’efficacia dimostrata della presa in carico globale, multidisciplinare e multi professionale integrata, territoriale e trans- murale ospedale-territorio, rappresentano il modello che sarà implementato nelle future politiche di Sanità Pubblica.(3)

Per iscrizioni al Webinar aiponet.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email

Lascia un commento

Post correlati

Canale Youtube

Seguici

Iscriviti alla Newsletter